Fa i mercati di trading di aiutarvi più efficiente

Panoramica delle prossime notizie asiatiche principali di 2016

Panoramica delle prossime notizie asiatiche principali di 2016

Dopo un anno di crescita nel 2015 mercato asiatico sembra fermato. Le azioni giapponesi sono scesi a causa di timori per la crescita globale e la diminuzione dei prezzi delle materie prime. Che ha messo Nikkei 225 al livello più basso di 15 mesi. Ma i mercati hanno rimbalzato l'ultimo giorno del 2015, tuttavia, in quanto gli investitori rallegrarono dall'annuncio della Banca del Giappone di fissare i tassi d'interesse negativi per la prima volta nella sua storia.

Come iniziamo a fare trading, dopo la stagione delle vacanze e cosa circa l'anno davanti a noi, è difficile trovare qualcuno che è disposto a investire.

Asia 2016

pesantemente nelle azioni asiatici. Tenendo conto del dollaro americano, aumento dei tassi e stagnazione della crescita cinese, l'Asia è colta in luogo buio. Ma quando si chiude una porta si apre una finestra e gli investitori possono essere in grado di fare profitto dall'instabilità dei mercati di Asia.

In primo luogo, i tassi degli Stati Uniti stanno andando verso l'alto, e più lento ne aumentano, meglio è per l'Asia, perché i tassi asiatici sono in calo per aiutare con il rallentamento della crescita. Per quanto il profitto di denaro degli investitori in Asia progressivamente va in calo, il denaro speculativo dei mercati è destinato a scomparire più velocemente che viene. Sul lato positivo, esso potrebbe portare meno pressione al ribasso sulle valute locali, secondo il Credit Suisse. Ma significa anche i prezzi delle azioni più bassi rispetto ai guadagni. Gli investitori possono richiedere una maggiore ricompensa per il rischio, cioè, il valore per i loro soldi.

Quindi, se prendere in considerazione i cicli precedenti, borse asiatiche tendono a diminuire fino a un mezzo dell'anno e poi a recuperare, ma solo una volta che la ripresa degli Stati Uniti inizia ad aiutare l'economia globale di nuovo nel up-trend. Questo recupero, se verrà, sarà soprattutto focalizzato negli esportatori di produzione in Asia. Gli unici veri vincitori in questa situazione sono le banche. Gli unici perdenti definiti? Le aziende cinesi e indonesiani che hanno caricato su Stati Uniti a basso costo del debito in dollari. Essi ora affrontano l'aumento dei costi di servizio del debito dovuti alla forza del dollaro.

Ma diamo uno sguardo più da vicino i mercati asiatici:

Singapore è stato inferiore dal rallentamento del commercio mondiale. L'economia del paese è altamente vulnerabile a perdere gli investimenti stranieri. Le banche anche saranno colpite dall'aumento dei tassi statunitensi, perché il dollaro di Singapore è correlazione diretta con il dollaro USA. Il governo di Singapore ha abbastanza denaro per aiutare l'economia da solo, ma i cambiamenti politici che stanno per accadere sono backtracking questo sforzo.

Molti analisti leader stanno parlando in Giappone, in quanto hanno speranza di una ripetizione della forte performance dell' anno scorso. Gli investitori contano su dividendi aziendali e riacquisti di migliorare i prezzi degli attivi ancora di più. Ma sperando per il meglio non è una strategia di investimento. Il problema chiave di resistenza per azioni giapponesi nel 2016 sarà lo yen. Banca del Giappone non può spingere la moneta ancora più basso. Alcuni addirittura prevedono che la moneta nazionale aumenterà nel 2016.
Le azioni di Hong Kong cerca a buon mercato, e Morgan Stanley le chiama come "overweight". Ma con la sua moneta, legata al dollaro USA, è abbastanza fragile e i prezzi del mercato immobiliare sono suscettibili di cadere e inviare le onde in tutto il mercato.

By Chief Financing 25.07.2016

Altri articoli interessanti dagli esperti