Fa i mercati di trading di aiutarvi più efficiente

2016 Mercato azionario americano. Preview generale.

2016 Mercato azionario americano. Preview generale.

Dopo il completamento del report stagionali e la pubblicazione di informazioni statistiche sulla disoccupazione negli Stati Uniti, il mercato azionario ha mostrato una emozione forte. Essi sono stati causati dall'inerzia dopo un lungo periodo di crescita rapida e di grandi aspettative da parte della Banca Centrale.
Ma le prospettive per le azioni degli Stati Uniti mostrano la stabilizzazione che sta avvicinando e di contenimento del mercato azionario. Ora la crescita dei titoli supera la crescita dei profitti delle aziende incluse nel Dow Jones e S&P 500, ma un aumento del tasso da parte della Fed porterà a cambiamenti significativi.
I report finanziari e pubblicazioni  sul tasso di disoccupazione sono venuti in meglio del previsto. Pertanto, la probabilità di rialzo dei tassi d'interesse sui prestiti overnight è aumentato.

Mercazio Azionario Americano

Il mercato azionario mondiale ha la tendenza di mantenere i commercianti e gli investitori dalle banche centrali, sia con mantenere i tassi d'interesse bassi. Quindi il primo aumento negli ultimi 9 anni non è critico. Gli analisti dicono che il cambiamento non è superiore al 2%, che è considerato un debole aumento nel contesto storico.
Gli analisti concordano sul fatto che è prematuramente a parlare del calo della crescita del 20% o più. Ma tale crescita forte che è stata osservata negli ultimi 6 anni sarà andato. L'aumento dei tassi d'interesse migliorerà il rapporto P/E, ma porterà ad una crescita più lenta.
Secondo Invite Bahuguna, capo gestore di portafoglio del fondo Columbia Threadneedle Investments, l'attività degli operatori di mercato è aumentata drammaticamente, ma questa situazione non durerà a lungo. Il management del Fondo ha già venduto una parte delle azioni degli Stati Uniti.
Dalla fine di agosto di quest'anno, il mercato azionario statunitense è costantemente cresciuto. Il valore dei titoli ha quasi raggiunto il livello di maggio, quando l'indice Dow Jones è stato osservato durante il picco.
Dopo la pubblicazione delle dichiarazioni esso ha superato il basso dell'agosto al 14% e l'S&P 500 è 23 volte più grande di quanto i profitti delle aziende associate nel corso dell'ultimo anno. Questo P/E ratio ha superato il punteggio medio di 15,5, e anche il picco di settembre - 20.

Le previsioni dello stratega di   Goldman Sachs Group David Kostin:
• Il rendimento totale del S&P 500 di 5% in medio per i prossimi 10 anni;
• Compreso 2% da dividendi;
• Il resto 3% per l'aumento dei prezzi.

David Costin e John Bogle (fondatore di Vanguard Group) concordano sul fatto che l'indice S&P 500 prima cadrà, e poi salirà al 4-5%, senza prendere dell'inflazione e dei costi in considerazione. Ora il prezzo delle azioni è superiore alla media, ma l'aumento dei tassi d'interesse renderà fondi di credito meno disponibili. Poi i prezzi scenderanno, e i profitti degli emittenti cominceranno a crescere più velocemente.
Tale analista del mercato azionario crea un'impressione cupo delle prospettive di investimenti.
E' molto probabile che nel primo semestre del 2016, le azioni quasi smetteranno di crescere.
Nonostante il peggioramento atteso delle condizioni di mercato, dopo di che dovremmo aspettare una dinamica positiva. I commentatori di mercato prevedono una ripresa del risultato degli investimenti del 8,3% l'anno prossimo.
E' abbastanza difficile di fare le previsioni corrette secondo il mercato delle azioni degli Stati Uniti.

By Chief Financing 25.07.2016

Altri articoli interessanti dagli esperti