Fa i mercati di trading di aiutarvi più efficiente

Previsione di crescita globale. La crescita o stagnazione?

Previsione di crescita

Ogni anno, i finanzieri pubblicano le previsioni scioccanti e le assunzioni per il prossimo anno, il cosiddetto "cigni neri". Uno di questi eventi potrebbe capovolgere l'economia di tutto il mondo, ma la probabilità della loro attuazione è bassa: l'enorme numero di previsioni spaventose non si rializzeranno.

Che agitazione potrebbe minacciare l'economia di tutto il mondo nel 2016? Gli esperti hanno assunto l'aumento, rispettivamente, del 3,3 e del 3,6% nel mese di novembre.

Previsione di crescita globale. La crescita o stagnazione? 

A lungo termine una crescita media annua dell'economia in tutto il mondo è di circa 3,75 %, dice il rapporto.

Assa (la più bassa in molti anni), e nel corso di quest'anno non si prevede di accelerare. Nonostante la differenza nelle loro valutazioni pubblicati, molti istituti finanziari ritengono che l'economia mondiale recupererà lentamente.

Qualche settimana fa le previsioni di crescita economica del paese nel 2015 sono stati declassati al 1,8-2% dal 2,3% e del 2,7%, che sono stati previsti per marzo. L'Europa è scossa dal "problema greco" irrisolto. Atene è ad un passo dal default e l'uscita del paese dalla zona euro. La crescita dell'economia cinese nel 2015 è sicuramente attesa dagli analisti, per la prima volta negli ultimi 20 anni sta per rallentare al 7%.

"Le aspettative di crescita sembrano di cadere costantemente", ha detto il nostro esperto finanziario. Stiamo davvero andando ad avere un anno disastroso? O non ci resta che accettare la sfida? Allo stesso tempo, la previsione di crescita del PIL per la Cina nel 2016 rimane al livello di 6,5% e 6,2% nel prossimo anno.

E' prevvisto che l'economia di India crescerà fino 7,4% se confrontare con il livello di novembre di 7,3%. Il calo del PIL del Brasile nel 2016 sarà pari al 4%, e il prossimo anno non porterà alcuna modifica in questa situazione triste, come era già previsto. In precedenza, è stato previsto, rispettivamente, sia una diminuzione del 1,2%, che aumento del 1,8%.

"I rischi d'instabilità finanziaria sono significativi, come dimostrato sia dal recente calo dei prezzi in tutto il mondo, che la maggiore vulnerabilità di alcuni mercati emergenti", - come è stato indicato nel messaggio.

Secondo le dichiarazioni di molti esperti, la crescita dell'economia mondiale è quasi stabile. Ecco ci sono alcune domande che restano ancora senza risposta chiara: dobbiamo aspettare rialzi dei tassi da parte della Fed quest'anno? Che cosa accadrà per l'economia dell'UE in caso di un default greco e la sua uscita dalla zona euro? In che modo i problemi del debito della Grecia si rifletteranno in generale sull'economia globale? Come i mercati emergenti reagiscono alle tendenze di stagnazione dell'economia a lungo termine?

Presto tutto questo sarà chiaro.

By Chief Financing 25.07.2016

Altri articoli interessanti dagli esperti