Fa i mercati di trading di aiutarvi più efficiente

Top 5 argomenti da prestare attenzione nel 2016

Top 5 argomenti da prestare attenzione nel 2016

Mentre leggendo le previsioni secondo gli attivi per il 2016, guardatevi dal “complesso di continuità". Questo è la tendenza a credere che quest'anno sarà un pò simile a quello precedente, ma tutto sembra essere nei volumi più grandi. Attualmente, se giudicare dalla storia degli anni recenti, gli eventi che definiscono l'anno, di regola, sono molto più inaspettati e possono improvvisamente distruggere la continuità (chiamiamoli "cigni neri" o "le incognite sconosciute").
Qui ci sono top-5 argomenti da guardare fuori per nel 2016:

Top 5 argomenti

1. Prezzi bassi per le materie prime 
Le tendenze globali rimarrano stesse. Gli investitori suppongono di mostrare l'interesse ai mercati emergenti. Dall'altro lato, il loro interesse per quelli in via di sviluppo sarà più basso. I prezzi menzionati portano alle difficoltà economiche nei molti paesi. Posiamo ancora vedere qualche progresso dell'India e della Cina, ma probabilmente la tendenza non si fermerà.

2. Valutazione della crescita globale del PIL
Gli esperti di tutto il mondo hanno peggiorato le loro valutazioni, in confronto con la propria previsione precedente. La valutazione della crescita del PIL mondiale nel 2015 è peggiorata dal 2,8% al 2,4%, mentre la previsione per il 2016 era dal 3,3% al 2,9% 2017 - dal 3,2% al 3,1%. Tali aggiustamenti sembrano una tendenza globale. Il promesso di 2,9% non è l'ultima dichiarazione. Chi sa cosa vedremo nel futuro?

3. Il peggio è appena venuto - nuove scosse dalla Cina
Le ragioni principali per il pessimismo sono visti nei paesi in via di sviluppo, che fino a poco tempo fa erano considerati di successo: "In un momento in cui la recessione sembra essersi esaurita, le economie emergenti hanno cominciato a svanire. Per molti anni la gestione e la riforma della crescita, che sono stati gentilmente introdotti dai leader di questi paesi, sono stati totalmente lodati da molti osservatori, analisti ed esperti. Nel mese di ottobre 2012, il FMI ha elogiato la nuova economia "sostenibile". Ma non molto tempo dopo abbiamo affrontato un altro lato della medaglia ".

4. Il petrolio a $25 non è il limite. Volete $10?
Il prezzo del petrolio continua a scendere a causa dei timori sullo stato dell'economia cinese. Nel primo paio di giorni del mese di gennaio, un barile di Brent è sceso dell'8%, e WTI - del 9,4%. Al 8 gennaio Brent è concluso la giornata a livello di $33, 55 dollari al barile; è stato il più basso prezzo di chiusura in più di 11 anni. E sembra che non è l'ultimo bordo.

5. Il deflusso dei fondi dai mercati emergenti
Riguardo a questa affermazione, particolarmente interessante è la conclusione che PhD, direttore del Centro di Mosca per gli studi post-industriali Vladislav Inozemtsev ha fatto nel suo articolo su Slon.ru. Si prevede un significativo rafforzamento della posizione delle economie occidentali: egli prevede che il ritorno degli investimenti supporterà entrambi gli Stati Uniti e le economie europee e attiverà il rally di valuta.

By Chief Financing 25.07.2016

Altri articoli interessanti dagli esperti